La Morte e i poteri ESP (Agosto 2020)

INCIPIT

La Morte, spesso ciò che annoia di più o rende i giocatori scontenti perché in fondo a nessuno piace morire, visto come perdere o perdere il pg per morte definitiva. Su questo principio abbiamo basato la tecnologia fantascientifica per sanare i corpi e risolvere almeno la questione morte permanente, ci sta è fantascienza, possiamo anche far crescere una proboscide sul naso se serve. Ma la domanda è come rendere la morte un’esperienza? Qualcosa in più che può aprire immensi spazi di gioco e manovra ecco che nasce la sottotrama di ambientazione dedicata esclusivamente alla morte(la riconoscete dai teschietti non si sfugge), con un Hotel tutto particolare, in una zona della land è stato inserito un pulsante che porta a una Chat di un misterioso Hotel, tutti lo vedono come luogo diroccato, nessuno ci si avvicina e chi ci prova viene improvvisamente colto dalla voglia di andar altrove come se quel luogo respingesse ogni vivente. L’hotel cambia agli occhi dei morti divenendo un bell’edificio pronto ad accoglierli e farli passare nel Limbo che altro non è che la porta verso i Piani, pieno di fantasmi bloccati tra vita e morte, che non vogliono passare oltre, ma non vogliono nemmeno tornar in vita o non hanno modo di farlo, altri li per curare il loro dolore e essere pronti a proseguire, un luogo variopinto.

La Chat è come la prigione, una volta morti si finisce li dentro, salvo eventuali giocate dove si permette all’anima di andare a zonzo, ma anche li viene seguita dal fato o comunque il gioco viene monitorato, visto che solo da anima si potrà accedere ai Piani e a un pezzo di trama altrimenti inaccessibile, un po’ come le trame nascoste, con solo una vita per poterle avere e visitare dove portano. Gestito da un essere umano, l’unico che può vederlo e accedervi, accoglie le anime dei defunti che hanno ancora cose in sospeso con la vita e non vogliono passare oltre, li hanno la possibilità di viaggiare tra i piani, conoscere cose oniriche e fuori dalla portata mortale, viverle, in un luogo che trascende spazio e tempo, per poi tornare nel loro corpo e hainoi i ricordi svaniscono, per ora.


I PIANI


Erano previsti dall’inizio ma, era difficile decidere dove allocarli e infine abbiamo scelto di vincolarli alla morte, trasformando qualcosa che molti vedono punitiva, in qualcosa che offre nuove opportunità. Il Concetto dei piani è semplice, ne esistono infiniti.

Piani Comunicanti: la morte fa parte dei piani ovvero il piano dell’oltretomba, poi c’è il Piano dell’Hotel della Luna che è a mezza via tra quello terrestre e quello dei morti, questi come esempio conosciuto sono definiti piani comunicanti, che hanno accesso l’uno all’altro e permettono il passaggio tra queste diverse realtà.
Piani Sovrapposti: Sulla terra c’è il piano spiritico ovvero dove gli spiriti vagano tra i viventi senza essere visti, è un esempio di piani sovrapposti, ovvero che coesistono nello stesso spazio e tempo, ma senza che uno influisca sull’altro.
Piani Paralleli: Sono piani che simulano quello in cui si vive, ma con differenze alle volte minime altre volte sostanziali.
Altri Piani: sono quelli che non appartengono a nessuna delle altre casistiche.

I piani come detto sono Infiniti, è solo una questione di fantasia, che permette di creare qualcosa che trascende spazio e tempo, ma che resta inaccessibile ai più, essendo qualcosa di onirico che richiede determinate capacità per poterli vedere, visitare, ecc ecc.

LE CAPACITA’ ESP
Ecco che entrano in gioco le nuove capacità, saranno elencate pubblicamente, una volta ben definite e faranno parte del regolamento, permettendo, a ogni morte del pg, di tentare di acquisirne una, ovviamente saranno in ordine crescente di potere e forza. Perché solo con la morte? Perché solo morendo si entra in contatto col mondo onirico e un piano differente dal proprio raggiungendolo anche se temporaneamente con la propria anima e questo contatto permette, nel tempo di lasciare tracce, i Poteri ESP che si potenziano più si ripetono questi incontro col mondo dei Piani.

Cosa saranno le capacità ESP? Dalle più semplici come vedere e parlare coi morti, agli esorcismi, alla possibilità di aprire i piani, fino all’ultima che permetterà di diventare un Viaggiatore e portare al gioco mistico, in modo libero, premiando con qualcosa che solo la Morte potrà mai dare trasformandola da un qualcosa di noioso a un qualcosa che offre nuove opportunità.